"Giancarlo Fornei, il coach delle donne. Aiuta le donne a vincere. Nello sport, come nella vita!"  

Chatta con me su Skype RSS Home   Aree formative    Articoli    Chi √®  Coaching per Donne
 Coaching Per Imprenditrici   Contatti Dicono di me Ebook & Audio Corsi  
Interviste Audio    Links  L'ospite    Mp3 Crescita personale  Rassegna Stampa  Recensiti Risorse gratuite  Video







Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Dicembre 2023
Aggiungi questo sito ai preferiti

Home>Articoli>Il Mental Coach

 

Il Mental Coach

Allena la Mente per Raggiungere Obiettivi 

L’altro giorno ero a pranzo con alcuni potenziali nuovi clienti giunti dalla provincia di Milano (porto spesso i nuovi clienti a pranzo o colazione perché ho scoperto che il conviviale apre la mente ed abbatte le barriere).

Ad un certo punto, Alberto, il più giovane dei tre, mi pone una domanda molto interessante, che mi offre lo spunto per scrivere questo articolo. Mi chiede testualmente: “Senti, ma esattamente il mental coach cosa fa?”

Se anche Tu ti sei fatto la stessa domanda, sappi che il Mental Coach è colui che allena la mente delle persone e le aiuta a raggiungere i propri obiettivi.

Evito di entrare nello specifico della parola coach, il cui significato sono certo conosci ormai a memoria. Preferisco soffermarmi su quello che faccio come mental coach o potrebbe fare qualsiasi altro buon coach mentale. Sostanzialmente mi occupo di due cose:

  1. apro la mente delle persone facendogli vedere le cose da una prospettiva diversa;

  2. le aiuto a definire nei minimi particolari i propri obiettivi nonché a trovare gli strumenti per raggiungerli.

Personalmente, ho preso l’abitudine di lavorare solo ed esclusivamente con persone che siano veramente motivate al cambiamento e consapevoli che le metodologie di mental coaching sono orientate al risultato, al voler agire.

In tanti anni di formazione e di coaching, ho capito che solo “chi vuol cambiare veramente” riesce ad ottenere dei risultati. Voler cambiare, significa compiere delle AZIONI ognigiorno. Qualsiasi mental coach può aiutarti a capire chi sei e cosa vuoi, a definire i Tuoi obiettivi nonché ad aiutarti a trovare le risorse per raggiungerli, ma poi, chi deve compiere materialmente le AZIONI, quello, sei Tu.

Spesso, i risultati che raggiungiamo nella vita sono il frutto della combinazione di 3 elementi fondamentali e indispensabili, che si miscelano tra loro come in un buon cocktail:

1. Sapere quello che si vuole;

2. Avere il giusto Atteggiamento Mentale;

3. Saper usare le Risorse che possediamo.

Un buon mental coach, Ti aiuta a “capire chi sei e che cosa vuoi”, definendo con Te degli obiettivi da raggiungere ed un percorso specifico da seguire. E’ importante che impari a definire gli obiettivi in maniera positiva e metterli sempre per iscritto.

Naturalmente, sapere quello che Vuoi, da solo non basta. Devi accompagnare questa consapevolezza con il “giusto atteggiamento mentale”. Ecco che allora è importante Pensare in Positivo, accrescere ed alimentare continuamente la Tua Autostima, trovare gli stimoli per Motivarsi in continuazione, sviluppare convinzioni e abitudini potenzianti.

Dopo che hai capito chi sei e che cosa vuoi ed hai acquisito l’atteggiamento mentale giusto, hai bisogno di “saper usare le risorse che già possiedi”. Troppo spesso andiamo alla ricerca spasmodica di nuove competenze e di nuove conoscenze, senza valorizzare prima quelle che possediamo già. E’ un po’ come aver letto 100 libri e non essere capace di applicarne nella realtà neppure uno. Molto meglio cominciare a leggerne solo 10 e poi passare all’applicazione degli stessi.

Devi sapere che la mente umana, se adeguatamente preparata ed istruita (ricorda che esegue i comandi alla lettera), è in grado di migliorare in maniera decisiva qualsiasi tipo di performance. Ma la meraviglia delle meraviglie è che tutto questo si ottiene in maniera naturale, usando in modo appropriato e valorizzando al meglio le risorse fisiche e mentali che uno ha già.

Credimi, in oltre 22 anni che opero nel campo delle risorse umane, devo ancora conoscere una sola persona che non possieda già delle risorse. Tutti ne hanno, chi più chi meno. Il problema è che molte persone non sanno di possederle e pertanto, non le usano. Oppure, nel caso sapessero di averle, non sanno valorizzarle e quindi, le usano poco e male.

In chiusura, concordo con Giacomo Bruno, Trainer di PNL di fama internazionale, quando afferma che “un coach che non conosce la programmazione neuro-linguistica non può essere un bravo coach”.

Coaching e Pnl si completano moltissimo e permettono di realizzare delle performance ottimali in qualsiasi area, ottenendo quello che è comunemente chiamato “apprendimento a doppio ciclo”, che consiste nel raggiungere due risultati insieme: imparare che cosa fare (tipico del coaching) e, contemporaneamente, come farlo (tipico del modeling nella pnl).

Approfitto per annunciarti che sto scrivendo un nuovo ebook, estrapolato dal programma di coaching mentale che ho creato per aiutare le persone a raggiungere gli obiettivi, chiamato: “Mental Coaching per Obiettivi in 5 Passi”. Chissà se Giacomo vorrà pubblicare anche questo ebook e magari, farmi un regalo: scriverne l’introduzione. Lascia un Tuo commento al post.

27Agosto 2008
Giancarlo Fornei
Formatore Motivazionale &Mental Coach

Autore di “Penso Positivo”.

 

Giancarlo Fornei -  Formatore Motivazionale, Scrittore & Mental Coach - "Il Coach delle Donne" 
Via Zamenhof 38 - 54033 Marina di Carrara (MS) - Toscana - Italy
Skype: giancarlo.fornei - Cellulare: 392/2732911 - Email: giancarlo@giancarlofornei.com 
Sito creato nel 1999

---->