"Giancarlo Fornei, il coach delle donne. Aiuta le donne a vincere. Nello sport, come nella vita!"  

Chatta con me su Skype RSS Home   Aree formative    Articoli    Chi è  Coaching per Donne
 Coaching Per Imprenditrici   Contatti Dicono di me Ebook & Audio Corsi  
Interviste Audio    Links  L'ospite    Mp3 Crescita personale  Rassegna Stampa  Recensiti Risorse gratuite  Video







Ultimo aggiornamento Mercoledì 13 Dicembre 2023
Aggiungi questo sito ai preferiti

Le pillole di Giancarlo Fornei

 Home >Articoli>Come apprendere al meglio eprepararsi all'esame  

Come apprendere al meglio e prepararsi all’esame
Stampa questa pagina Precedente Successivo

Di questi tempi vanno di moda portafortuna, rituali scaramantici, mini appunti da nascondere in tasca, post-it sotto la giacca, diete speciali, integratori alimentari, farmaci per la memoria e chi pi ne ha, pi ne metta. Qualsiasi strumento valido se serve a darti fiducia e coraggio, a tenere a bada la paura, ma non certo ad accrescere magicamente le Tue capacit intellettive (se non studi e non ci metti impegno, sar difficile accrescere le Tue conoscenze). Qualsiasi mezzo lecito per sentirsi maggiormente pronti ad affrontare una delle prove pi importanti della Tua vita: gli esami (dalle medie alla maturit, sino a quelli universitari). Pi si avvicinano, pi le ore di studio aumentano. Ciononostante, la sensazione di non ricordare nulla o quasi diffusa. Molti chiamano in causa la loro precaria memoria. Ma attenzione, non soltanto la Tua capacit di ricordare che determina il risultato di un esame.

Ad entrare in gioco sono soprattutto le Tue condizioni fisiche e psicologiche, le Tue emozioni, le Tue abitudini alimentari e le Tue abilit linguistiche. Non esiste nessuna formula magica. All’esame il problema non soltanto quello di sapere, ma anche quello di dimostrare e convincere su quello che sai. Se non riesci a convincere gli altri sulle argomentazioni che esponi, il fatto che ricordi perfettamente diventa poco importante: se Ti succede questo, probabile che hai pi un problema di comunicazione che di memoria ed sul primo aspetto che devi concentrare i Tuoi sforzi. Ma eccoti qualche utile consiglio:

        inizia con largo anticipo a prepararti, perch il cervello ha bisogno di tempo per assimilare le informazioni;

  • non saltare le necessarie ore di sonno nel disperato tentativo di recuperare il tempo perduto;

        pensa sempre in positivo, sii ottimista, pieno d’entusiasmo e vai fiducioso alle prove d’esame: trasforma i pensieri negativi in ottimismo, credi in Te stesso, aspettati il meglio ed probabile che l’otterrai…..aspettati il peggio ed sicuro che ci riuscirai – se Ti rechi all’esame poco convinto delle Tue potenzialit esci gi sconfitto in partenza;

        aiuta la memoria prendendo pi appunti che puoi in classe;

  • studia per periodi brevi, studiare giorno e notte senza pausa non migliora i risultati, importante invece sapersi organizzare e alternare lo studio a brevi e frequenti momenti di pausa: fare due passi, ascoltare un po’ di musica, eseguire qualche esercizio di rilassamento, ecc. – insomma, stacca la spina almeno ogni 30/40 minuti circa intervallati da piccole pause di 5/10, risulter molto pi produttivo che fare gli stakanovisti;
  • comincia con una lettura rapida del testo, focalizzando i temi principali e individuando gli argomenti non chiari su cui ritornare, procedi quindi ad una seconda lettura, mettendo in risalto i diversi argomenti con l’aiuto di brevi appunti scritti a margine del testo, (rendono pi facile la consultazione e la memorizzazione);
  • sottolinea, ma con giudizio (evidenziatori e matite servono a sottolineare le parole o le frasi chiave nonch a ricostruire velocemente lo schema del ragionamento, senza esagerare per, altrimenti come non averlo fatto);
  • fai una scaletta degli argomenti su un quaderno a parte;
  • stimola la memoria uditiva e visiva attraverso la lettura a voce alta;
  • organizza qualche pomeriggio di ripasso con uno o pi compagni di scuola (sarai forzato a ripetere oralmente nonch stimolato a simulare un’interrogazione;
  • registra testi o formule varie da memorizzare, quindi rilassati e ascolta la Tua registrazione: attiverai in questo modo entrambi gli emisferi cerebrali;
  • quando Ti possibile, scegli le prime ore del mattino per studiare ( risaputo che il cervello, nonch il corpo umano, esprime il massimo dell’efficienza durante le ore del mattino, a mente fresca) - a tale proposito leggi il mio articolo “Il mattino ha l’oro in bocca”, che trovi su www.giancarlofornei.com/pillole.htm ;
  • prima di coricarti, ripassa i concetti base della lezione, quando il subconscio entra in azione accadono delle cose prodigiose, e al Tuo risveglio sarai sorpreso di quanto Ti rimasto in mente;
  • evita SEMPRE di studiare a stomaco pieno, nonch i tour de force dopo cena, quando ormai la stanchezza allenta il ritmo rendendo improduttivi i Tuoi sforzi;
  • non studiare con la televisione accesa o con la radio ad un volume troppo alto ed evita di stenderti sul letto o sul divano con il libro in mano;
  • esercita la mente, il cervello non si “consuma” con l’uso ma, al contrario, si arrugginisce se non lo tieni in costante esercizio, anche attraverso una buona lettura: leggi di tutto, leggi sempre;
  • impara a conoscere e controllare l’ansia, la Tua peggior nemica. E’ dannoso far finta che non esista. Devi affrontarla senza scappare: far finta di niente rafforza la Tua paura. Meglio dichiarare a Te stesso la propria emozione prima della prova fatidica. Mantieni la calma e cerca di tenere sotto controllo la paura dell’esame, se sei rilassato e privo di preoccupazioni ricorderai meglio. Esistono molti sistemi per tenere sotto controllo l’ansia, come la tecnica della respirazione controllata e lo yoga: prova a praticarle;
  • fai domande a chi sa pi di Te, partecipare in modo attivo alla lezione o consultare un libro con interesse stimola la curiosit, l’attenzione e quindi la memoria. Non avere timore a fare domande all’insegnante se non hai capito un passaggio;
  • certo che una buona abitudine alimentare che attinge a tutti i nutrienti e ne rispetta i rapporti costituisce un buon trampolino di lancio per affrontare la prova in piena forma. Leggendo e documentandomi ho scoperto che per ottenere il fabbisogno nutritivo indispensabile mangiare verdure e frutta fresca ogni giorno, ridurre al minimo i grassi animali, mangiare pane integrale, preferire il pesce alla carne (almeno due volte a settimana), mangiare molti cereali – insomma, una buona abitudine alimentare pu aiutarti a superare vuoti di memoria, incapacit di concentrazione, ecc; 
  • recenti ricerche hanno evidenziato l’importanza delle vitamine del Gruppo B (in particolare la B6 e l’acido folico) per l’ottenimento d’ottime performance intellettuali. Per esempio: la vitamina B6 (la trovi in particolar modo nel pesce d’acqua salata, nei cereali integrali, nelle banane, patate, noci, soia, prugne secche, ecc) migliora le prestazioni cerebrali, soprattutto in relazione alle capacit di memoria e concentrazione. Di acido folico sono ricchi i fagioli secchi, gli spinaci, le verdure verdi e gli agrumi; l’acido folico aiuta a conservare le facolt mentali e rafforza la capacit di concentrazione e la memoria;

        la prima colazione fondamentale, Ti fornisce l’energia necessaria per impegnarti sui libri. Deve essere ricca e nutriente: con latte e yogurt, fette biscottate con miele e marmellate, frutta fresca o spremute (invece molti ragazzi escono da casa con in corpo un misero caff);

  • cura il Tuo fisico attraverso una costante attivit fisica, pratica qualsiasi tipo di sport (sia agonistico sia amatoriale), l’importante e che Tu riesca a scaricare le tensioni che quotidianamente si accumulano (le condizioni fisiche condizionano le prestazioni della memoria e quindi dell’esame).

Spero di esserti stato d’aiuto; se hai delle domande da pormi o degli argomenti particolari da suggerire, scrivimi a giancarlo@giancarlofornei.com L’articolo tratto dalla dispensa “Come affrontare e superare un esame” Vai alla dispensa  Alla prossima.

Aprile 2002

Giancarlo Fornei

Sei un tipo positivo? Ti appassiona il settore motivazionale?
Allora devi assolutamente visitare il sito MotivAzione del mio amico Davide Di Luca
,
http://www.enxerio.com/motivazione

 

Giancarlo Fornei -  Formatore Motivazionale, Scrittore & Mental Coach - "Il Coach delle Donne" 
Via Zamenhof 38 - 54033 Marina di Carrara (MS) - Toscana - Italy
Skype: giancarlo.fornei - Cellulare: 392/2732911 - Email: giancarlo@giancarlofornei.com 
Sito creato nel 1999

---->