natura2.gif (4907 byte)
N@ture and Wellness

NATURA E BENESSERE Home>I nostri esperti>Marco Stegagno>Latte, il nostro veleno quotidiano

LATTE, IL NOSTRO VELENO QUOTIDIANO  di Marco Stegagno
Una nota pubblicit, ci illustra come, per fare crescere bene i nostri figli, sia utile dare loro da bere il latte a colazione e farglielo mangiare a merenda; questo perch, il latte, secondo i pi noti nutrizionisti, "sarebbe" l'alimento ideale, in quanto nutrizionalmente completo.  Ora, se da un lato verissimo che il latte l'alimento, nutrizionalmente, pi completo, dall'altro, altrettanto vero che non l'alimento ideale per l'organismo umano. 
Al fine di spiegare questa affermazione, comincio da una semplice, quanto immediata riflessione: L'UOMO, E' L'UNICO ANIMALE AL MONDO CHE SI NUTRE CON
LATTE PROVENIENTE DA UN'ALTRA SPECIE ANIMALE ( mucca, capra, pecora, ecc...); la natura ci insegna, come, qualunque altra specie animale, assuma latte, solo nei primi mesi di vita, e che, una volta terminato il fisiologico periodo di allattamento, termini, a titolo definitivo, questa abitudine alimentare, privilegiando altre forme di nutrimento. 
Questo atteggiamento, dovrebbe farci riflettere: NON E' FORSE CHE LA SUPERIORITA' INTELLETTIVA DI CUI E' DOTATO L'ANIMALE UOMO, CI STIA, IN REALTA' ALLONTANANDO DALLE LOGICHE LEGGI DI MADRE NATURA?...anche perch, lo
stesso uomo progettato al fine di assumere
latte dal seno materno nei primi mesi di vita, per poi arrivare a sospendere, definitivamente, l'assunzione di tale alimento.
Il latte, come ogni altro alimento, paragonabile al carburante che mettiamo nella ns. automobile: se faccio il pieno di benzina in una automobile il cui motore nato per andare a gasolio...come pensate che possa funzionare l'automobile?...per forza di cose male; alla stessa stregua, l'organismo umano, un motore che necessita del giusto carburante per potere funzionare al meglio.
 Pi in particolare, l'organismo umano, un motore nato per funzionare a
latte solo nei primi mesi di vita, superati i quali, necessita di altro tipo di carburante. La completezza nutrizionale quindi, non il solo parametro da valutare al fine di stabilire se un alimento ideale o meno per il nostro organismo. > Recenti studi di bio-ingegneria, eseguiti in Francia, hanno permesso di misurare e di comparare la frequenza vibrazionale del latte e quella del DNA umano: si potuto cos riscontrare come la frequenza vibrazionale del DNA di uomo sano, sia variabile tra i 6000 e i 7000 Angstroms ( un A. equivalente a un decimilionesimo di millimetro), mentre quella dela latte che giunge sulle nostre tavole, sia di circa 1000 A. 
 LA FREQUENZA ENERGETICO-VIBRAZIONALE DEL
LATTE COMUNEMENTE IMPIEGATO NELLA NOSTRA ALIMENTAZIONE, E' INCOMPATIBILE CON LA VITA!... VA CIOE' AD INTERFERIRE CON LA FREQUENZA ENERGETICO-VIBRAZIONALE DELLA SALUTE, ABBASSANDOLA, INNESCANDO COSI' UN LENTO MA INESORABILE PROCESSO FINALIZZATO A FARCI AMMALARE.
 Inoltre: un' ulteriore motivazione di tipo biochimico per comprendere come il latte non sia
l'alimento pi idoneo per il nostro benessere, rappresentata dalla composizione in proteine del
latte vaccino che risulta essere costituito essenzialmente di CASEINA, una proteina che i neonati non sono in grado di digerire per motivi di carenze enzimatiche, mentre invece il latte umano ricco di un'altra proteina, la LATTOALBUMINA facilmente assimilabile dal neonato: e pensare che una nota multinazionale produttrice di latte per neonati, fomenta gli istituti pubblici a convincere le neomamme ad assumere una pillola atta a determinare la regressione della montata lattea; il tutto allo scopo di incentivare il consumo di latte artificiale... con conseguente enorme danno immunologico del neonato (ricordo come il latte materno sia ricco di anticorpi e di come svolga quindi, oltre ad una funzione nutrizionale, una importantissima funzione immunitaria, al fine di proteggere il bambino dalle infezioni).  In conclusione: se davvero volete far crescere bene i vostri bambini, evitate di mutrirli con latte vaccino e con tutti quegli alimenti che lo contengono ( vedi merendine al latte  ecc...). Qualunque sia il vostro stato di salute, provate a fare l'esperimento: ELIMINATE IL LATTE DALLA VOSTRA VITA!, VEDRETE COME COMUNQUE MIGLIORERETE IL VOSTRO BENESSERE PSICOFISICO. 
 

Home>I nostri esperti>Marco Stegagno>Latte, il nostro veleno quotidiano